03. MA Accessories Design

Beatrice
Scanni

"Senza meta"

"Senza meta"

“Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma”.
Guardiamo il mondo intorno a noi per trovarne nuove composizioni e immagini, usando le mappe per disegnare il nostro viaggio. Senza nomi, una mappa diventa un’impronta astratta e lo spettatore cerca di orientarsi riconoscendo e identificando le forme più insolite, le curve e i disegni.
E’ quando veniamo privati di ogni riferimento, che la città diventa un quadro senza nomi né segnaletiche, e noi i suoi spettatori (e protagonisti) come nelle opere di Jazzberry.

Moodboard

Line Up

Close