01. BA Costume & Fashion

Margherita
Violante

ROOM105

ROOM105

Il percorso che ha portato alla nascita di Room 105 ha preso vita grazie alla riflessione sul rapporto, costitutivo ed osmotico, tra arte e moda. Il progetto consiste nello sviluppo di sei prototipi di pelletteria e sei di calzature. È frutto di un ricordo legato ad un’esperienza d’infanzia, ricordo risvegliato dall’incontro con l’artista Daniel Buren e la sua arte essenziale e colorata. Le righe che caratterizzano il linguaggio visivo di Buren sono state prese come punto di riferimento e trasferite sulla pelle degli accessori. Alla suggestione dell’arte è legata quella della memoria, in cui il ricordo di una moquette rigata si è unito a quello dei lacci di un portachiavi: righe e nodi diventano dunque gli elementi chiave della capsule. Il risultato di questa operazione di avvicinamento di mondi diversi, apre la porta a nuove forme di sperimentazioni e a nuovi possibili modi di rivitalizzare il rapporto tra arte e moda.

Room 105 came to life with a reflection on the constitutive and osmotic relationship between art and fashion.
The project consists in the development of six leather goods and six footwear prototypes. It is the result of a memory linked to a childhood experience, a memory awakened by the encounter with the artist Daniel Buren and his essential and colorful art. The lines that characterize Buren’s visual language have been taken as a point of reference and transferred to the accessories. The suggestion of art is linked to that of memory, in which the memory of a striped carpet is combined with that of the laces of a key ring: lines and knots thus become the key elements of the capsule. The result of this experiment, of bringing together different worlds opens the door to new forms of experimentation and to new possible ways of revitalizing the relationship between art and fashion.

Moodboard

Line Up

Close