Talents 2020

Menu

Marco Passone

GRAVITY

BA Costume & Fashion

“Gravity” prende il nome dall’attrazione gravitazionale, un’accelerazione contraria, che permette il rallentamento del paracadute durante la discesa verso il suolo. E’ ispirata a due mondi differenti e molto lontani. Il paracadutismo militare, da cui viene ripresa la leggerezza e l’ampiezza del paracadute, grazie all’utilizzo di tessuti tecnici leggeri, e riportata nei grandi volumi dei capispalla. E alla subcultura dei Teddy Boy, in cui viene ripresa quell’eleganza Edoardiana data attraverso i tessuti lanieri maschili e da un taglio avvitato nei volumi. Le stampe grafiche di Ouzo Kim, artista Coreano, vengono rielaborate attraverso la sovrapposizione di vedute aeree di Roma e a rilievi di mappe topografiche.

 

The collection is named Gravity after the concept of “Gravity Pull”, a force of reverse acceleration that contrasts the speed of falling towards the soil of a body hanged to a parachute, and it is inspired by two far, different worlds: the military parachuting and the Teddy Boys. From the first one came the lightness and the soft volumes of coats and jackets, obtained by using light technical fabrics. The Edwardian cut, expressed by refined wools and dry shapes, came from the TB subculture. Prints are an elaboration of the artistic work of the Korean artist Ouzo Kim mixed with bird’s eye views of the city of Rome and topographic maps.


Share on: