Talents 2020

Menu

Sajith Amaratunga

RAKSHA

BA Costume & Fashion

RAKSHA è un percorso personale, il sentirsi apolis, parte di due mondi diversi, ma, senza appartenere a nessuno dei due.
Il ritrovamento di una foto. Un viaggio alla scoperta delle proprie origini e la contaminazione della vita odierna.
La maschera come protezione che cela i sentimenti più intimi e che fa fronte ai demoni interiori.
L’uso di pellami occidentali misti ad un tocco rough con paglia intrecciata a mano di origine srilankese.
La misticità delle maschere viene razionalizzata attraverso lavorazioni ad embossed e taglio laser che ne aumentano la tridimensionalità.
Una palette colori povera ma ricca di significato. Il bianco simbolo di spiritualità , il nero per i capelli corvini del popolo cingalese e l’arancio colore della tunica dei monaci buddisti.

RAKSHA is a personal journey, the feeling of being a part of two different worlds, but without belonging to either of them. Finding a photo. A journey to discover my origins and the contamination of today's life. The use of western hides mixed a rough touch with hand-woven straw of Sri Lankan origin. The mask as protection that hides the most intimate feelings and that confronts inner demons. The mysticism of the masks is rationalized through embossed and laser cutting processes that increase their three-dimensionality. A poor but meaningful color palette. The white symbol of spirituality, the black for the raven hair of the Sinhalese people and the orange color of the tunic of the Buddhist monks.


Share on: